Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Avviso sulle modalità di applicazione dell’atto normativo n. 12 emanato dal Consiglio dei Ministri il 2 aprile 2020 in merito alla sospensione del pagamento dei canoni di locazione.

Data:

07/04/2020


Avviso sulle modalità di applicazione dell’atto normativo n. 12 emanato dal Consiglio dei Ministri il 2 aprile 2020 in merito alla sospensione del pagamento dei canoni di locazione.

Si riporta di seguito la traduzione dell'avviso della Direzione Generale delle imposte albanese a chiarimento delle recenti disposizioni del Governo albanese in merito alla sospensione del pagamento dei canoni di locazione.

Ai sensi dell’atto normativo n. 12, del 2.4.2020, e in aggiunta all’atto normativo n. 3, del 15.3.2020, del Consiglio dei Ministri “nell’adottare particolari misure amministrative durante il periodo di infezione causato da Covid -19”, la Direzione Generale delle Imposte chiede alle seguenti categorie:

• I locatari individui, ai quali è stato sospeso/ risolto il contratto di lavoro a causa della situazione creata da Covid-19 e hanno un contratto di locazione o qualsiasi altro documento che dimostra il rapporto contrattuale locatario-locatore;

• I locatari studenti, che hanno un contratto di locazione di un appartamento o qualsiasi altro documento che dimostra il rapporto contrattuale locatario-locatore, prima dell’annuncio dello stato di epidemia;

• Le persone fisiche / giuridiche con un reddito fino a 14.000.000 all'anno, che hanno un contratto notarile di locazione per lo sviluppo della loro attività economica, firmato prima dell'annuncio dello stato di epidemia e hanno interrotto l'attività a causa della situazione creata da COVID-19;

per beneficiare di quanto previsto dall’Atto Normativo in oggetto e per ulteriori decisioni del Consiglio dei ministri, di procedere come segue:

• I locatori individui e studenti devono presentare domanda all'indirizzo e-mail: qirajaime@tatime.gov.al, secondo il Modulo n. 1 nei casi in cui il rapporto tra le parti è Individuo - Individuo o secondo il Modulo n. 2 se il rapporto tra le parti è Individuo - Contribuente. In ogni caso alla domanda si deve allegare una copia del contratto di locazione o di qualsiasi altro documento che dimostra il rapporto contrattuale.

• Le persone fisiche / giuridiche registrate, devono fare domanda dal proprio account in e-filing, al menu “Çështjet e mia (Le mie questioni)”, caricando il Modulo di domanda n. 3, se il rapporto tra le parti è Contribuente - Contribuente o il Modulo n. 4 se il rapporto è Contribuente - Individuo. In ogni caso alla domanda si deve allegare una copia del contratto notarile di locazione.

• Tutti i locatari di cui sopra, che vogliono presentare un reclamo perché il locatore non si attiene all'atto normativo, dopo aver completato tutte le procedure di cui sopra, possono inviare una e-mail all'indirizzo ankesa.qirajaime@tatime.gov.al, con oggetto / nome della e-mail, NIPT nel caso di persone fisiche / giuridiche registrate, e NID (numero unico di identificazione) della carta d'identità nel caso di individui o studenti, descrivendo il motivo del reclamo.

Al link di seguito, è possibile scaricare i moduli per le diverse categorie:
https://www.tatime.gov.al/d/8/45/45/1290/njoftim-mbi-menyren-e-aplikimit-per-perfitimin-e-lehtesirave-te-parashikuara-ne-aktin-normativ-nr-12-date-242020-per-qirate 


441